Rss Feed

giovedì 19 dicembre 2013

Pancakes all'uvetta: dagli incidenti di percorso...

Pubblicato da Claudia Pane a 17:42
 


Questa ricetta altro che non è che la versione "sbagliata" della ricetta di Laurel Evans che postai mesi fa. Link alla ricetta

Stamattina ho deciso di fare i pancakes ma, forse causa orario, ho messo un uovo intero invece di mezzo. E primo "sbaglio". In più ho provato ad utilizzare lo yogurt greco, invece di yogurt normale + latte e succo di limone, perchè nel frigo non avevo altro e ho pensato che in fondo non sarebbe cambiato molto.. mi sono accorta con orrore che la pastella mi era venuta troppo densa, così ho aggiunto del latte finchè non ho ottenuto la consistenza che mi sembrava giusta.

Morale della favola, sono venuti dei pancakes ancora più buoni, e più leggeri del solito, pieni di bolle!
Ho aggiunto l'uvetta semplicemente perchè avevo voglia di provare a farli così, e alla fine sono stati un successone! Infatti mi sono segnata la ricetta e li farò sempre così. :)

per 12 pancakes
75 gr farina per tutti gli usi
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale
125 gr yogurt greco bianco
50-60 ml di latte
1 cucchiaio di zucchero
1 uovo grande
20 gr di burro fuso


uvetta q.b

In una ciotola mischiare bene i secchi, compresa l'uvetta, con la frusta. In un'altra, i liquidi a temperatura ambiente (importante!). Fare una fontana al centro dei secchi, e versarci dentro i liquidi tutti in una volta. Mischiare quel tanto che basta per amalgamare, lasciando eventualmente anche i grumi. Io ho utilizzato una forchetta invece che una frusta, proprio per non mischiare troppo.

La consistenza giusta è quella densa, perchè una volta versata la pastella nella padella, il pancake si forma aiutandosi col dorso del mestolino, di conseguenza la pastella non deve essere troppo liquida.

Versate un mestolino di impasto in un padellino piccolo spennellato con un pò di burro (io li faccio sul testo romagnolo, così ne cuocio 4 alla volta e non devo aggiungere burro :) ) a fuoco medio-basso. Girate quando vedete comparire le bolle: vuol dire che il pancake si è compattato.

Aggiungere sciroppo d'acero o miele.

0 commenti on "Pancakes all'uvetta: dagli incidenti di percorso..."

Posta un commento