Rss Feed

domenica 9 marzo 2014

La mia Torta Mimosa

Pubblicato da Claudia Pane a 12:29



Non tengo particolarmente alla festa della donna, perchè credo che sia l'ennesima festa commerciale. Ma senza dilungarmi oltre (e il pericolo c'è, essendo io logorroica!), passo alla ricetta della mia torta mimosa. Dico "mia", perchè se l'originale prevede la crema diplomatica, io ho optato per una crema di latte al limone (venuta buonissima, tra l'altro), perchè la trovo più leggera e quindi la preferisco all'originale.
Volendo evitare di togliere un disco dal pan di spagna, e quindi assottigliare la torta, per ricavare i quadratini per la decorazione, ho fatto un pan di spagna da 26 cm in uno stampo a cuore leggermente più piccolo... così mi è avanzata una piccola parte di impasto, che ho messo nei pirottini per ricavare dei "muffin" di pan di spagna. Li ho utilizzati per la decorazione, e la torta mi è venuta più alta! L'ho anche riempita con delle fragole, perchè l'abbinamento mi piace particolarmente e perchè quella delle fragole è una variante che si trova in pasticceria, anche se magari più nel periodo di maggio.

Per il pan di spagna 26cm
6 uova a temperatura ambiente
2 cucchiai di acqua frizzante
220 gr zucchero zefiro
1 pizzico di sale
1 fialetta di aroma di limone
150 gr farina per dolci
100 gr fecola
1 bustina di lievito

Per la crema
400 ml latte
1 cucchiaino di miele all'arancio
zest di 3 limoni
65 gr zucchero zefiro
42 gr amido di mais
200 ml di panna zuccherata

Per la bagna
2 bicchierini d'acqua
1 cucchiaio e mezzo di rhum
succo di mezzo limone
2 cucchiai di zucchero


Per decorare e farcire
250 gr fragole
pan di spagna
crema

BASE:
Dividere i bianchi dai rossi. Montare i bianchi a neve fermissima assieme a un cucchiaio di acqua frizzante e riporre in frigorifero.
In un'ampia bowl, montare i rossi con lo zucchero, l'aroma, il pizzico di sale e l'altro cucchiaio d'acqua. Montare per almeno 10 minuti, finchè non vedete formarsi delle bolle belle grandi. Quindi setacciare il lievito, la farina e la fecola e aggiungerli. Mischiare con una frusta a mano.
Incorporare i bianchi in 3-4 volte, con un cucchiaio o un leccaciotole, e facendo movimenti dal basso verso l'alto per non smontarli.
Versare in uno stampo imburrato e infarinato, partendo dall'esterno verso il centro. Infornare in forno già caldo a 180° per 30-35 minuti.
Versare il rimanente impasto in 3 pirottini, e cuocere a 180° per 20 minuti.

Questo è il pan di spagna, e i "muffin":


CREMA:
Scaldare il latte sul fuoco con il miele. Poi versarlo caldo in un pentolino fuori dal fuoco, dove avremo già messo l'amido setacciato e lo zucchero. Cominciare versandone un goccino nei secchi, mischiare energicamente con una frusta, e solo quando i secchi avranno assorbito il liquido, versarne un altro pochino. Andare avanti così finchè i secchi non saranno ben incorporati alla parte liquida, quindi versare il latte restante nel pentolino, tutto in una volta. Quindi mettere sul fuoco e aggiungere lo zest di 3 limoni ben lavati e dei pezzi di buccia (evitando la parte bianca del limone, che è amara) da lasciare in infusione fino al momento in cui si incorporerà la panna. Cominciare a cuocere la crema a fuoco medio, girando continuamente con la frusta. E' pronta quando fa le bollicine.
Farla raffreddare, girando continuamente.
Montare la panna e incorporarla gradualmente alla crema raffreddata.

ASSEMBLARE:
Tagliare le fragole a pezzettini, e i muffin a quadretti.
Tagliare anche il pan di spagna a metà.
Preparare la bagna, sciogliendo sul fuoco l'acqua con lo zucchero e il limone, quindi togliere dal fuoco e aggiungere il rhum. Bagnare il pan di spagna, e cominciare a stendere un primo strato di prima. Riempire con le fragole, lasciandone qualcuna da parte, e sovrapporre altra crema. Richiudere la torta, e ricoprire con altra crema, ricoprire con i pezzi di pan di spagna e decorare a piacimento: io ho lasciato da parte le 2 fragole più belle, e mi sono avanzate delle fragole a pezzettini e della crema, così ho creato una sorta di fiore rosso! 



2 commenti on "La mia Torta Mimosa"

SABRINA RABBIA on 6 marzo 2015 15:30 ha detto...

BRAVISSIMA, MI PIACE MOLTO!!!!!BACI SABRY

Claudia Pane on 6 marzo 2015 18:06 ha detto...

Grazie Sabry :*

Posta un commento