Rss Feed

lunedì 7 aprile 2014

Crostata Amalfitana

Pubblicato da Claudia Pane a 15:59




La crostata amalfitana è un dolce di invenzione di mia madre, che io adoravo - da grande fan dei dolci al limone quale sono - ma che non si è fatto per anni, perchè puntualmente sperimento una ricetta nuova. Ma ogni tanto un ritorno alle origini fa piacere! E quindi ecco qui la ricetta della crostata amalfitana: come suggerisce il nome, è una crostata al limone, fatta di pasta frolla e un ripieno di crema al limone e ricotta.
In un certo senso ricorda la consistenza e l'aspetto della pastiera, quindi è abbastanza in tema con questo periodo dell'anno! Di questa crostata adoro il profumo, mi fa pensare alla primavera e a giardini pieni di limoni.

Per la buona riuscita del dolce è fondamentale procurarsi dei limoni davvero buoni, altrimenti il sapore non si sentirà e sarà una semplice crostata alla crema.

per la frolla
400 gr farina 00
150 gr zucchero semolato
4 tuorli
zest di 1 limone/ fialetta di aroma al limone
200 gr burro

per la crema pasticcera al limone
500 ml latte
1 tuorlo
2 cucchiai rasi di farina
100 gr zucchero
zest di 3 limoni
100 gr scorzette di limone candite
+
300 gr ricotta di mucca
2 tuorli + 2 albumi
2 cucchiai limoncello
3 cucchiai di zucchero


Cominciare dalla crema al limone, montando in un pentolino fuori dal fuoco il tuorlo con lo zucchero e lo zest dei limoni (dovessero non avere molto sapore, aggiungere una fialetta di aroma di limone). Aggiungere la farina setacciata, incorporarla e aggiungere quindi il latte tiepido a filo. Incorporare il tutto e trasferirsi sul fuoco. Aggiungere la buccia del limone da lasciare in infusione nella crema. Cuocere la crema a fuoco medio girando continuamente con una frusta finchè non si addensa. Lasciar raffreddare.

Per la frolla, mischiare farina, zucchero, zest, tuorli e burro. Impastare bene e formare un impasto omogeneo. Non c'è bisogno di farla riposare in frigo.
Stenderne poco più della metà e rivestire uno stampo. 

Per il ripieno, setacciare la ricotta, aggiungere il limoncello, lo zucchero e due tuorli. Infine aggiungere la crema al limone ormai raffreddata e a cui si avrà tolto la buccia di limone lasciata in infusione. Aggiungere dei pezzettini di scorzette di limone candite. Mischiare e aggiungere, in ultimo, le due chiare montate a neve.
Versare nello stampo e ricoprire con le strisce di pasta frolla.

Infornare a 180° per 50 minuti circa. Far raffreddare e spolverare con lo zucchero a velo.


6 commenti on "Crostata Amalfitana"

valentina-latte dolce fritto on 7 aprile 2014 17:46 ha detto...

Mi hanno appena regalato dei limoni bio fantastici, e a 5 minuti da casa c'è un caseificio artigianale dove posso comprare un'ottima ricotta... che dire, 1+1 fa 2 :-)
Ciao, a presto!

Claudia Pane on 7 aprile 2014 20:07 ha detto...

E direi che se la materia prima e questa, il successo è assicurato *___* A presto ;)

Emanuela - Pane, burro e alici on 8 aprile 2014 08:35 ha detto...

Io ho una particolare predilezione per le crostate (nel senso che se me ne metti una davanti me la finisco tutta!) e questa è veramente speciale! :)
Un bacione!!!

Claudia Pane on 8 aprile 2014 16:38 ha detto...

Sì, sono anch'io così :P Non rinuncio mai al bis, cascasse il mondo!! Un bacio e grazie per essere passata :D

paola on 27 marzo 2015 17:47 ha detto...

non sapevo si chiamasse così,grazie per la ricetta e l'idea

Claudia Pane on 28 marzo 2015 16:17 ha detto...

Prego! Provala, io la adoro :D

Posta un commento