Rss Feed

venerdì 16 maggio 2014

Fiori di zucca in pastella (senza uova!)

Pubblicato da Claudia Pane a 15:57


Quanto amo i fiori di zucca? Sono stati una scoperta degli ultimi mesi. Non so perchè, ma non li avevo mai fatti.. ho sempre pensato che fossero insapore e che quindi si facessero più perchè la pastella fritta è buona (perchè parliamoci chiaro.. quant'è buona la pastella fritta?!), che per il loro sapore in sè.
Ma ultimamente mi è venuta la curiosità di provarli, però invece di fare la classica pastella, ho preferito fare la tempura perchè è più leggera e perchè non va a coprire (con le uova) il sapore dei fiori di zucca. Buonissimiiiii!! Infatti un paio di giorni dopo li ho rifatti. Adesso è periodo, i fiori di zucca sono belli e pieni, quindi... approfittiamone!

Le quantità della pastella sono indicative, perchè dipende da quanti fiori di zucca avete. L'ultima volta, infatti, non ho neanche seguito le quantità che ho segnato nel mio raccoglitore, l'ho fatta ad occhio. In ogni caso, si mette farina e amido nelle stesse proporizioni, e l'acqua gassata tanto quanto basta per ottenere una pastella non troppo liquida, ma neanche eccessivamente densa.

8-10 fiori di zucca 

40 gr di amido di mais
40 gr di farina 00
95 ml di acqua gassata, ghiacciata
sale q.b
succo di limone
pepe
1 pizzico di bicarbonato

Pulite i fiori di zucca, aprendoli delicatamente con le mani e togliendo il pistillo. Il gambo potete lasciarlo oppure toglierlo: lasciarlo vi faciliterà quando friggerete i fiori di zucca, perchè potete usarlo per muovervi meglio, ma ovviamente non si mangia. Io l'ho tolto.

Preparate la pastella mischiando farina e amido (non c'è bisogno di setacciarli) e l'acqua frizzante molto fredda. Mischiate con una frusta a mano, e aggiungete il succo di limone spremuto, sale e pepe. Mischiate bene e riponete in frigo a riposare per almeno mezz'ora.

Passate i fiori di zucca nella pastella e friggete in olio abbondante e caldo. Una volta cotti, scolate i fiori di zucca e mettete su della carta assorbente per tamponare eventualmente l'olio in eccesso.


2 commenti on "Fiori di zucca in pastella (senza uova!)"

Sabrina Rabbia on 17 maggio 2014 15:29 ha detto...

CHE BUONI, ANCH'IO LI FACCIO SPESSO!!! BUONA DOMENICA BACI SABRY

Claudia Pane on 17 maggio 2014 17:12 ha detto...

Grazie per essere passata! :D

Posta un commento