Rss Feed

sabato 31 maggio 2014

Marmellata di Fragole pt.2 (Conserva e Sottovuoto per principianti!)

Pubblicato da Claudia Pane a 22:17





Il procedimento è lo stesso della marmellata di fragole di cui ho postato la ricetta la settimana scorsa. Quello che cambia è che questa è stata fatta per essere conservata in barattoli sottovuoto.
Col sottovuoto la marmellata si mantiene anche un anno intero, e una volta aperta basta consumarla nel giro di 3 settimane.

Come si fa il sottovuoto? Servono i barattoli di vetro, possibilmente nuovi e con tappi nuovi, e i tappi devono essere i classici tappi che fanno "click", quelli col rigonfiamento al centro. Io ho usato i barattoli "Quattro Stagioni", quelli col tappo dorato. E' importante che i tappi non siano vecchi, perchè altrimenti quasi sicuramente non vi riuscirà il sottovuoto.
Una volta comprati i barattoli, lavateli con cura, e metteteli a bollire in una pentola profonda piena di acqua e rivestita di strofinacci. Mettete degli strofinaccia anche tra un barattolo e l'altro, in modo che i barattoli non si rompano scontrandosi tra loro. Portate l'acqua a ebolizione, e quindi continuate per 30 minuti. 10 minuti prima che terminino i 30 minuti, immergete anche i tappi.
Aspettate che l'acqua si sia intiepidita e poi togliete i barattoli dalla pentola e fateli asciugare capovolti e poggiati su un panno.
Prima di utilizzarli, quindi prima di versarvi la marmellata, riscaldateli leggermente accendendo il forno al minimo: in questo modo non si creerà la differenza di temperatura con la marmellata calda e ucciderete anche eventuali batteri rimasti.

Una volta pronta la marmellata, versatela ancora calda nei barattoli, riempendoli fino a mezzo centimetro dal bordo. Quindi chiudete bene i barattoli e premete il rigonfiamento a centro.. sentirete "click" e poi il tappo tornerà alla posizione iniziale. Capovolgete i barattoli a testa in giù e lasciate che la marmellata si raffreddi.
A questo punto.. incrociate le dita: la mattina dopo troverete la sorpresa xD Alcuni saranno riusciti, altri no! Quelli che a me non sono riusciti, sono quelli che avevano un tappo vecchio. Ora che so questa cosa, le mie future marmellate riusciranno. Ah! Se il sottovuoto non riesce, potete ripete il processo risterilizzando un barattolo, oppure fate come me: una bella crostata!!

Per 6 barattolini
2 kg fragole
600 gr zucchero di canna
succo di 2 limoni
zest di 1 limone
4 cucchiai di miele millefiori

Dividere le fragole in due bowl da 1 kg di fragole l'una (meglio ancora se le dividete in 500 gr, ma nessuno vuole impazzire gestendo 4 pentole, quindi andranno bene 2 :p) Pulire le fragole, togliere il picciolo, tagliarle a pezzetti piccoli. Aggiungere lo zucchero, il miele, il succo di limone e lo zest. Girare e far macerare in frigo per qualche ora.

Trascorso il tempo, prendete 2 pentole e versatevi il contenuto della bowl. Qualora, però, le fragole dovessero aver cacciato troppo liquido, poichè non stiamo usando pectina, leviamone qualche cucchiaio. Le mie avevano troppo liquido e hanno impiegato un tempo immane per diventare marmellata.
Accendete la fiamma a fuoco abbastanza alto e portate a ebbolizione: si formerà una schiumetta, sono le impurità della frutta che vengono a galla. Con un cucchiaio, prelevate la schiumetta, facendo attenzione a non prendere anche i succhi della frutta.. insomma, togliete il meno possibile. Aiutatevi con un piatto per raccogliere la schiuma.
Man mano che procedete, la schiuma sarà sempre meno (ci vorrano un paio di minuti) e quando la schiuma sarà finita, comincerà la cottura vera e propria.
La marmellata deve cuocere per circa 40 minuti a fuoco abbassato. Girate ogni tanto perchè non si attacchi sul fondo, e spegnete solo quando avrete fatto la prova del piattino: prendete un piattino e un pochino di marmellata.. se inclinando il piattino la marmellata risulta ancora liquida e cola, allora deve cuocere ancora, mentre se rimane più compatta è pronta. Il tempo di cottura è indicativo, ciò che conta è la prova del piattino.

Spegnete e versate ancora calda nel barattolo. Dopo mezz'ora, è pronta.

0 commenti on "Marmellata di Fragole pt.2 (Conserva e Sottovuoto per principianti!)"

Posta un commento