Rss Feed

sabato 30 agosto 2014

Cheesecake Vaniglia e Amarene (leggera!) ... la mia prima cheesecake

Pubblicato da Claudia Pane a 17:19



 
Non avevo mai fatto una cheesecake prima di domenica scorsa. Odio il mascarpone, e non mi piace l'idea di usare la philadelphia nei dolci.. lo so che si chiama "cheese"cake e non "cream"cake o qualcosa di simile, quindi ci vuole il formaggio, ma non riesco a usare il formaggio nei dolci. :P Però mi sono detta: e se non usassi mascarpone e philadelphia ma trovassi un'alternativa? Non mi andava di comprare appositamente la ricotta, così ho preparato una crema di latte alla vaniglia, a cui ho aggiunto yogurt greco e miele, ho incrociato le dita perchè si solidificasse, e mi è andata bene!

Ho ottenuto una cheesecake leggerissima, si può fare il bis a fine pranzo domenicale per quant'è leggera. Ed è buonissima. Infatti più tardi ne preparo un'altra, cambiando ovviamente i gusti.



Per la mia prima cheesecake ho optato per una crema alla vaniglia e delle amarene sciroppate, due gusti di cui sono davvero dipendente.


22 cm, stampo a cerniera

per la base:
220 gr biscotti friabili
100 gr burro
30 gr zucchero di canna

per la crema:
1 cucchiaino di miele
65 gr di zucchero zefiro alla vaniglia/ zucchero semolato normale
45 gr di amido di mais
400 ml di latte parzialmente scremato
3 cucchiaini di estratto di vaniglia
1 baccello vaniglia
260 gr yogurt greco vaniglia
1 cucchiaio miele
12 gr colla di pesce

per guarnire:
1 barattolino di amarene sciroppate

Cominciare dalla crema. Scaldare il latte sul fuoco, con vaniglia e miele. Poi versarlo caldo in un pentolino fuori dal fuoco, dove avremo già messo l'amido setacciato e lo zucchero. Cominciare versandone un goccino nei secchi, mischiare energicamente con una frusta, e solo quando i secchi avranno assorbito il liquido, versarne un altro pochino. Andare avanti così finchè i secchi non saranno ben incorporati alla parte liquida, quindi versare il latte restante nel pentolino, tutto in una volta. Quindi mettere sul fuoco e cominciare a cuocere la crema a fuoco medio, girando continuamente. E' pronta quando fa le bollicine.
Farla raffreddare, girando continuamente.
Una volta fredda, aggiungere lo yogurt greco e il miele (che potete aumentare a seconda dei vostri gusti)

Frullare nel mixer i biscotti con lo zucchero di canna, ridurli in polvere, aggiungere il burro sciolto, mischiare. Sistemare la base nello stampo ricoperto con un disco di carta forno. Cercare di formare uno strato uniforme.

Usare la colla di pesce come da istruzioni (va ammorbidita in acqua fredda, strizzata e poi sciolta in un pentolino a fuoco basso), e aggiungerla alla crema. Prendete una piccola parte di crema, e aggiungete a questa piccola parte il succo delle amarene sciroppate, nella quantità che preferite. Ovviamente cercate di non esagerare, perchè più succo aggiungerete, più la crema diventerà liquida. Si tratta solo di colorare parte della crema.

Sistemate parte della crema bianca sulla base, aggiungere quella alle amarene, muovere le due creme aiutandosi con la lama di un coltello o uno stuzzicadenti, in modo da ottenere un effetto variegato. Aggiungete qualche amarena. Terminate con la crema alla vaniglia rimanente. Rendete uniforme lo strato. Fate riposare in frigo per una notte.

Al momento di servire il dolce, decorate la cheesecake con le amarene e un pò del succo. Quindi sformate la cheesecake aiutandosi con la lama di un coltello, come fosse un budino. Aprite la cerniera dello stampo e servite le fette con altre amarene.


3 commenti on "Cheesecake Vaniglia e Amarene (leggera!) ... la mia prima cheesecake"

Sabrina Rabbia on 30 agosto 2014 19:20 ha detto...

e' un modo davvero originale di preparare la cheese cake, ma ad effetto!!!Il risultato e' ottimo, sara' deliziosa!!!Me la segno!!!Baci Sabry

Manuela e Silvia on 30 agosto 2014 23:26 ha detto...

Ciao! le cheesecake ci piacciono in ogni stagione! la tua con le golosissime amarene fabbri dev'essere davvero libidinosa per il palato! semplice, ma l'essenziale certo non le manca ;)

Claudia Pane on 31 agosto 2014 08:02 ha detto...

Grazie a entrambe! :D Sabrina, fammi sapere se poi ti piace ;)

Posta un commento