Rss Feed

sabato 27 settembre 2014

Plumcake del riciclo: piselli, cotto, pancetta, pomodorini secchi

Pubblicato da Claudia Pane a 12:29



Qualche giorno fa era necessario sbrinare il frigorifero, per togliere il ghiaccio dalla cella e poter fare i barattolini di pesto da conservare per l'inverno. In cella, però, c'erano ancora dei pisellini surgelati, e sul fornello attendevano anche dei piselli & pancetta rimasti da non ricordo quale contorno del giorno prima. Così ho pensato di fare i piselli surgelati con del prosciutto cotto che era rimasto in frigo, solo e sconsolato, di unirli a quelli già pronti e farne un bel plumcake salato per la cena!

Come al solito, le quantità di olio sono ridotte veramente all'osso e ho usato solo 1 uovo, ma questo plumcake è di una morbidezza unica grazie allo yogurt greco (lo 0%, tra l'altro..).. Insomma, mangiatelo senza sensi di colpa!

Questo è il mio primo plumcake salato, non so perchè non ne avevo mai fatti prima... ma direi che il primo tentativo è stato un successone, è stato spazzolato in un attimo :)

200 gr farina 00
40 gr parmigiano grattuggiato
1 bustina lievito per torte salate
150 ml latte parzialmente scremato, intiepidito
100 gr yogurt greco bianco 0%, a temperatura ambiente
1 uovo grande, a temperatura ambiente
35 ml olio di mais
250 gr ripieno, o anche di più: piselli, prosciutto cotto, pancetta
1 manciata pomodorini secchi
sale, pepe, curry
formaggio morbido grattuggiato (io formaggio di sorrento)

Cuocete i piselli in un pentolino con un filo filo di olio e la cipolla grattuggiata. Aggiungete la pancetta. Girate con un cucchiaio, aggiungete un goccio di acqua giusto per non farli attaccare al fondo, ma senza esagerare perchè i piselli cacciano il loro liquido. Salate, pepate e coprite con un coperchio e fate cuocere finchè non saranno della consistenza che preferite.. a qualcuno piacciono molto sfatti, a qualcuno piacciono più consistenti (a me!!), quindi assaggiate. Verso fine cottura, aggiungete il prosciutto cotto tagliato a pezzettini. Girate, completate la cottura, spegnete il fuoco e mettete da parte.

In una bowl, unite la farina e il parmigiano, e mischiateli al lievito. Aggiungete mezzo cucchiaino scarso di sale (giusto per l'impasto) e il curry. Mettete da parte.
In un'altra bowl, sbattete l'uovo, aggiungete l'olio, quindi il latte e infine lo yogurt.
Versate gli ingredienti liquidi in quelli secchi, mischiate, aggiungete il ripieno, e infine aggiungete anche i pomodorini secchi fatti a listarelle.
Versate in uno stampo ricoperto da carta forno e terminate con il formaggio di sorrento grattuggiato. Infornate in forno già caldo e statico a 180° per 35 minuti.


3 commenti on "Plumcake del riciclo: piselli, cotto, pancetta, pomodorini secchi"

Sabrina Rabbia on 27 settembre 2014 15:02 ha detto...

quant'e' delizioso e bello a vedere con tutti quei pisellini verdi, da provare!!!!baci Sabry

~ Inco on 27 settembre 2014 15:54 ha detto...

Delizioso ...il tuo plum..
bella idea con la scusa del riciclo , forse riesco a far mangiare le verdurine ai miei figli.
grazie della ricetta!!
baci e buon fine settimana

Claudia Pane on 28 settembre 2014 16:58 ha detto...

Grazie a entrambe!!
Incoronata, fammi sapere se hai successo :) Se da piccola mia madre mi avesse proposto le verdure in questa versione, credo proprio che le avrei mangiate. Invece quando io ero piccola non c'erano blog nè programmi di cucina da cui prendere idee, quindi le verdure ricevevano sempre un grosso "NO!" ahah ;)

Posta un commento