Rss Feed

lunedì 6 ottobre 2014

Angel Birthday Cake!

Pubblicato da Claudia Pane a 12:32



L'"Angel Birthday Cake" non esiste. Il nome l'ho inventato io, è la mia variante di compleanno. In breve, dovevo fare una torta per il compleanno di mio padre, che mi aveva chiesto l'angel cake. Cercavo in internet idee su come decorarla perchè sì, l'angel cake di solito si serve con panna e frutti di bosco, è talmente bella che non la si farcisce.. ma potevo mai rassegnarmi a fare una torta di compleanno senza decorazioni, creme e controcreme? Eh no.
Google immagini, però, portava una sola variante al classico modo di servire la torta.. ovvero tutta ricoperta di crema di burro. Anche no. E' pesante la crema, e appesantisce anche la torta, che è tanto bella proprio perchè è leggera.
Così ho pensato ad un compromesso: cambiare l'aroma alla torta (io di solito l'aromatizzo alle mandorle e vaniglia), fare una glassa al cioccolato fondente aromatizzata, da usare sulla torta ma senza ricoprirla tutta, in modo da lasciar intravedere la base; al supermercato, poi, mi sono imbattuta in una bustina di colorata frutta tropicale candita.. presa al volo, per dare una botta di vita a questa altrimenti monocromatica torta!

La torta è piaciuta a tutti, l'angel cake è così particolare.. una nuvola, una torta leggerissima, unica nel suo genere.
Ho solo fatto un piccolo errorino: con i rossi avanzati ho preparato dei biscottini di cui posterò la ricetta nei prossimi giorni.. così, mentre la torta era nel forno, io preparavo le teglie coi biscotti alla velocità della luce. Il campanello del tempo di cottura è suonato, io mi sono distratta, ho aspettato due minuti a toglierla, ho controllato il forno e sono andata nel panico perchè ho visto che sopra si stava colorando. Ho aperto il forno grande (che uso solo per l'angel, per panettone e colomba) dimenticando di fare attenzione ed allontanarmi, mi ha avvolto la-nebbia-in-val-padana del vapore uscito dal forno (mi si sono ovviamente appannati gli occhiali!) e mi sono bruciata sul braccio, non so neanche io come. Maldestra come poche!
Di cottura, alla fine, andava bene. Sono andata nel panico inutilmente.
Sono tornata ai miei biscottini, focalizzata solo su di loro perchè volevo finire di riempire la teglia in modo da poterli infornare e sfruttare il calore del forno.. ma mi sono dimenticata di capovolgere l'angel cake! Fortuna che dopo qualche minuto è entrato mio fratello in cucina a distogliermi dai biscotti, e mi ha fatto notare l'abominio che stavo per fare: panico! Ho capovolto la torta, ok, in tempo, ma mi sono giocata la calotta. Aveva già cominciato a sgonfiarsi :( non è successo niente di irreparabile, è solo che è venuta un pò meno gonfia. In realtà nessuno se n'è accorto, a parte me e mio fratello, che ha assistito al fattaccio.

Oddio, sono logorroica! Vabbè, taglio corto e passo alla ricetta.



Per la base
125 gr farina per dolci
300 gr zucchero zefiro (150 + 150)
360 ml di bianchi d'uovo (dai 10 ai 12, a seconda della grandezza delle uova)
1 cucchiaino di cremor tartaro
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di succo di limone
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
1 fialetta di aroma di arancia

Per la copertura
80 gr cioccolato fondente 72%
20 gr burro
2 cucchiaini di miele ai fiori d'arancio
1 cucchiaio di limoncello
50 gr frutta candita che preferite


Cacciare le uova dal frigo qualche ora prima, in modo da montare i bianchi quando sono completamente a temperatura ambiente.
Mischiare 150 gr di zucchero con la farina setacciata.
In un'ampia bowl, cominciare a montare i bianchi con le fruste elettriche. Quando compariranno le prime bollicine, aggiungere il cremor tartaro, il succo di limone privato dei semi, il sale. Continuare a montare finchè la meringa non comincerà a prendere forma, quindi a diventare bianca e quasi del tutto montata. Quindi aggiungere 150 gr di zucchero, un cucchiaio per volta e montando ogni volta. Aggiungere l'estratto di vaniglia e quello di arancia. La meringa diventerà lucida e collosa: aggiungere la farina setacciata con gli altri 150 gr di zucchero, in 3-4 volte circa, mischiando stavolta con un leccaciotole e dall'alto verso il basso.
Versare l'impasto nello stampo, livellandolo con un leccaciotole. Quindi infilare una spatola o un coltello nell'impasto, passandolo lungo tutto l'impasto in modo da eliminare eventuali bolle.

Cuocere a 180° per 40-45 minuti.
NB: per l'angel cake ho sempre utilizzato il forno grande, che garantisce una cottura più uniforme. Il mio fornetto piccolo, al contrario, è più potente del forno grande e quando l'ho cotta nel fornetto piccola è venuta fuori gommosa... una schifezza. Quindi regolatevi in base al tipo di forno che avete!

Una volta tirata fuori dal forno, capovolgere lo stampo a testa in giù, poggiangolo su una bowl. Lasciar raffreddare completamente (1 h e mezza circa) e poi staccare la torta dai bordi ed estrarla.

Per la glassa, sciogliete il cioccolato con il burro, possibilmente a bagnomaria. Aggiungete il miele e girate. Otterrete una glassa bella lucida. Togliete dal fuoco e aggiungete il limoncello.
Versare il cioccolato in una sac a poche con il buco piccolo, quello per scrivere, e disegnate il motivo che preferite. Io ho disegnato un motivo a raggiera, e sotto ho disegnato una sorta di collinette di cioccolato, per simulare degli "accumuli" di cioccolato. Ho aggiunto la frutta candita.

0 commenti on "Angel Birthday Cake!"

Posta un commento