Rss Feed

mercoledì 1 ottobre 2014

Torta Pistacchi e Cioccolato

Pubblicato da Claudia Pane a 09:39




Ho realizzato questa torta per il compleanno di mia madre. Lei insisteva a non farmi preparare niente, perchè non voleva farmi fare nessun tipo di "fatica", ma le ho fatto notare che stare con le mani in pasta, specie quando si tratta di una torta da farcire e decorare, mi fa sentire come una bambina il giorno di Natale, e non comporta nessun tipo di fatica! Mi diverto a cercare nuove combinazioni e decorazioni da fare.

Così stavolta la scelta è ricaduta su una torta a 4 strati: la base 7 vasetti al cacao, farcita con crema di latte e pistacchi dolci, ricoperta di una glassa al cioccolato fondente aromatizzata all'arancia e decorata con pistacchi e crema. L'ho fatta un pò di fretta perchè la sera prima ho preparato le due basi, ho tagliato i due dischi che erano ancora caldi (infatti ho fatto un buco in un disco!), ho preparato la crema, l'ho fatta raffreddare a bagnomaria per velocizzare, ho sgusciato i pistacchi e ne ho tritato una parte, l'ho farcita e poi sono corsa a prepararmi perchè dovevo uscire. Ma poichè "la gatta frettella fece i micini ciechi", gli strati sono venuti un pò stortini.
Il giorno dopo l'ho glassata e decorata. Ammetto di aver avuto un bel pò di problemi con la glassa.. mi è impazzita nonostante io l'abbia fatta a bagnomaria, ma sono riuscita a recuperarla quasi del tutto aggiungendo acqua, latte e un altro goccio di burro. Dico "parzialmente" perchè non aveva comunque la consistenza che avrebbe dovuto avere, però non avevo la minima intenzione di rifarla e buttare 200 gr di cioccolato Lindt 72%.. fosse stato un cioccolato di discount, ci avrei fatto un pensierino.. ma così era un peccato! E vabbè, in fondo è la seconda volta in vita mia che glasso una torta, non sono per niente esperta. Il lato positivo, però, è che di sapore la famigerata glassa era fantastica.. è venuta una crosticina ai pistacchi col retrogusto di arancia che ha fatto impazzire tutti!

Tornando alla torta, è venuta davvero molto buona e sono rimasta soddisfatta perchè c'è stato il bis collettivo. La torta era molto leggera, perchè in fondo la crema non prevede uova e non ho usato creme al burro per la glassatura, quindi l'insieme non risulta pesante.


Per una base da 28 cm (divisa in due dischi da 22 cm)
100 gr fecola di patate
100 gr farina per dolci
100 gr cacao amaro
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
4 uova medie, a temperatura ambiente
200 gr zucchero
200 gr yogurt greco alla vaniglia
80 ml olio di mais
1 cucchiaino estratto di vaniglia

Per la crema
600 ml latte parzialmente scremato
2 cucchiaini di miele
2 cucchiaini estratto di vaniglia
1 baccello vaniglia
100 gr zucchero
60 gr farina per dolci
200 ml panna

Per la bagna
Rhum
Acqua
Zucchero

Per la farcitura e copertura
200 gr pistacchi dolci, da sgusciare
200 gr cioccolato fondente 72%
mezza fialetta di aroma di arancia (o, meglio ancora, lo zest di 1-2 arance)
mezzo cucchiaio di rhum bianco
2 cucchiaini di miele
20 gr burro

In una bowl, mischiate i secchi setacciati.
A parte, mischiare i rossi con lo zucchero. Montate gli albumi a neve fermissima e riponete in frigo. Aggiungete l'olio a filo ai rossi + zucchero e montate. Aggiungete anche l'estratto di vaniglia e lo yogurt, e montate. Aggiungete gli ingredienti secchi a quelli liquidi e, per finire, incorporate gli albumi.
Versate negli stampi imburrati ed infarinati, cercando di dividere l'impasto in due parti uguali, e infornate a 180° in forno statico e già caldo per 30-35 minuti. Fate raffreddare.

Preparate la crema: Ricaldare il latte sul fuoco, con vaniglia e miele. Poi versarlo caldo in un pentolino fuori dal fuoco, dove avremo già messo la farina setacciata e lo zucchero. Cominciare versandone un goccino nei secchi, mischiare energicamente con una frusta, e solo quando i secchi avranno assorbito il liquido, versarne un altro pochino. Andare avanti così finchè i secchi non saranno ben incorporati alla parte liquida, quindi versare il latte restante nel pentolino, tutto in una volta. Quindi mettere sul fuoco e cominciare a cuocere la crema a fuoco medio, girando continuamente. E' pronta quando fa le bollicine.
Farla raffreddare, girando continuamente. Una volta fredda, aggiungere la panna che avrete montato.

Farcite la torta: tagliate i dischi di torta. Preparate una bagna a base di rhum, acqua e zucchero, nelle proporzioni che preferite. Bagnate i dischi, sia sopra che sotto, e dividete idealmente la crema in tre parti. Aggiungete uno strato di crema e dei pistacchi tritati. Continuare così, livellando e pulendo i bordi. Dovrebbe avanzarvi un pò di crema.

Riponete in frigo, così gli strati si compatteranno durante la notte.

Preparate la glassa: sciogliere il cioccolato con il burro e il miele, il tutto a bagnomaria. Rimuovere, aggiungere la fialetta ed il liquore e far raffreddare.

Glassare la torta, tenendo presente che ve ne avanzerà un pò. Decorate la torta con i pistacchi rimanenti e con la crema.

6 commenti on "Torta Pistacchi e Cioccolato"

Federica Simoni on 1 ottobre 2014 11:48 ha detto...

O_O stupenda e golosa, complimenti!!

Claudia Pane on 1 ottobre 2014 16:16 ha detto...

Grazie Federica:D

Sabrina Rabbia on 1 ottobre 2014 16:51 ha detto...

sensazionale, te ne rubo una fettina!!!!baci Sabry

Claudia Pane on 1 ottobre 2014 19:29 ha detto...

Grazie Sabry!!!

carmencook on 2 ottobre 2014 22:59 ha detto...

Bellissima e golosissima!!!
Complimenti Claudia!!!
Un caro abbraccio e buona serata
Carmen

Claudia Pane on 3 ottobre 2014 08:46 ha detto...

Grazie Carmen!!! :D

Posta un commento