Rss Feed

giovedì 20 novembre 2014

Pasta all'uovo fatta in casa

Pubblicato da Claudia Pane a 10:41



La pasta all'uovo di mio nonno materno era famosa. Mi hanno detto che ne faceva in grosse quantità e poi durava per 15 giorni. Non ne ho memoria, perchè mio nonno è morto quand'ero molto piccola, ma persino mio padre ne parla con aria sognante.
In casa mia, quindi, c'è sempre stata la tradizione delle cose buone e fatte in casa, a partire dal famoso pane della mia bisnonna (e comunque credo che nelle famiglie di una volta, specie in quelle del sud, fosse molto diffusa l'abitudine del produrre in casa determinati alimenti). Mia madre mi ha cresciuta a suon di cose fatte in casa (non ho mai visto una crostata comprata al supermercato), ma ha sempre avuto il pallino della sfogliatrice e della pasta all'uovo come la faceva il padre.

Qualche settimana fa, amazon alla mano, io e mio fratello l'abbiamo ordinata in internet e finalmente le abbiamo regalato la tanto agognata sfogliatrice. E' stata contentissima, e la settimana scorsa abbiamo voluto inaugurarla. Dopo aver fatto molte ricerche in internet sul tipo di farina necessaria ed essere giunte alla conclusione che ognuno fa un pò come preferisce (chi mette metà semola e metà farina 00, chi mette solo semola, chi mette solo 00, chi mette solo i tuorli, chi mette le uova intere), abbiamo deciso di fare un esperimento di partenza.

Io la trovo la ricetta perfetta: la farina di semola gli dà una consistenza più corposa, più rustica, meno delicata. In realtà è una questione di gusti. La consistenza che si ottiene con questa ricetta ricorda quasi la pasta alla chitarra, quindi se non vi piace il genere, basterà diminuire la quantità di farina di semola. A casa mia, comunque, è piaciuta tantissimo, infatti la prossima volta non cambierò una virgola nelle proporzioni.

La pasta che vedete in foto non è molto gialla/rossa e questo dipende dal tipo di uova. Ci sono quelle col tuorlo più rosso e quelle col tuorlo più giallo. Le mie erano allevate a terra, e quindi avevano il tuorlo più chiaro.

per 450 gr di pasta all'uovo
150 gr farina 00
150 gr farina di semola
3 uova medie

Mischiate le due farine, fate un buco al centro, aggiungete le uova e cominciate a mischiare dal centro, usando una forchetta. Aggiungete mano a mano la farina verso il centro, finchè non potrete cominciare ad impastare con le mani. Impastare per 8-10 minuti e formate un panetto omogeneo. La pasta sarà pronta quando, tagliando il panetto in due con un coltello, vedrete che dentro porta dei buchini, una sorta di alveolatura: vuol dire che ha incorporato aria.
Coprite con una pellicola, per non far seccare l'esterno, e fate riposare per 45 minuti.
Terminato il tempo, mettete della farina su una spianatoia e prendete un pezzetto di pasta (coprite il resto con la pellicola). Stendetelo col mattarello, poi passate alla sfogliatrice. Cominciate dalla sfoglia più spessa, fate 2-3 passaggi, e poi passate al buco successivo, facendo 2-3 passaggi per ogni buco.
Ottenete una sfoglia e poi tagliate le tagliatelle con la sfogliatrice. Se volete le pappardelle, basterà arrotolare la pasta e tagliare col coltello.
Stendete le tagliatelle su una spianatoia ben infarinata, in modo da non far attaccare le tagliatelle tra loro.
Coprite con un panno e fate seccare per una notte.

Per cominciare, potete provare con un sugo di ragù, salsicce e funghi. Altrimenti potete condirle con un semplice burro e parmigiano.

6 commenti on "Pasta all'uovo fatta in casa"

Maria Grazia on 20 novembre 2014 14:49 ha detto...

Lavoro eccellente, Claudia! Che meravigliose tagliatelle e che condimento!
un caro abbraccio,
MG

Claudia Pane on 20 novembre 2014 15:55 ha detto...

Grazie, Maria Grazie, gentilissima! :D

carmencook on 21 novembre 2014 22:50 ha detto...

Adoro sia fare che mangiare la pasta fatta in casa quindi bravissima Claudia!!
Un mega abbraccio e buon fine settimana
Carmen

Claudia Pane on 22 novembre 2014 15:23 ha detto...

Mangiare è la parte che personalmente preferisco! Grazie Carmen, un bacio

Luisa M. on 24 novembre 2014 13:03 ha detto...

Adoro le ricette che profumano di vecchi ricordi di famiglia! Questa lo è!

Baci

Claudia Pane on 24 novembre 2014 14:57 ha detto...

Sì, anche io, sono le mie preferite! Grazie :D :D

Posta un commento