Rss Feed

lunedì 19 gennaio 2015

Torta a 4 strati, vaniglia e cioccolato (autocelebrativa!)

Pubblicato da Claudia Pane a 11:00






Sono tornata attiva sul blog. Mi scuso per l'assenza prolungata, ma sono stata impegnata a studiare, discutere la tesi, e fare 4 giorni di festeggiamenti, manco fossi la protagonista di un matrimonio indiano! In parte, sono contenta che sia finalmente finita questa settimana :)
Il giorno della discussione è stato uno dei più intensi della mia vita: ho atteso il mio turno per più di tre ore, e nell'attesa ho rischiato le lacrime in un paio di occasione, talmente ero tesa. Ho discusso, avendo però perso parte della lucidità nel capire le domande, data la stanchezza, e quindi dopo mi sono lamentata con tutti (insopportabile!) perchè ero convinta di essere andata male, ma alla fine sono stata smentita: 110 e lode. Non conta niente, perchè oggi come oggi niente più ti dà la certezza di poter trovare un buon posto di lavoro, ma nell'immediato ha riempito me e miei cari di orgoglio. Adesso sono la disoccupata numero *nonsisa*, quindi mi rimboccherò le maniche e vedrò cosa farne del mio futuro.



Nel frattempo, ecco la torta che mi sono fatta per festeggiare con la mia famiglia. Autocelebrativa, lo so, ma era l'unica ostia carina, le altre erano abbastanza tristi! Essendoci ospite il mio ragazzo, sono andata su una torta che più semplice non si può, infatti è una torta che si può tranquillamente preparare per dei bambini: pan di spagna con due strati di crema di latte alla vaniglia e uno strato di crema di latte al cioccolato, ricoperta di panna e decorazioni. Gusto semplicissimo, una torta delicata e facile da preparare. Lui non l'ha neanche assaggiata... accidenti, mangia solo brownies e cookies?!




Per la base (pan di spagna da 28 cm in due teglie da 22 cm)
6 uova a temperatura ambiente
2 cucchiai di acqua frizzante
220 gr zucchero zefiro
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
150 gr farina per dolci
100 gr fecola
1 bustina di lievito


Per la crema di latte alla vaniglia e al cioccolato
600 ml latte parzialmente scremato
2 cucchiaini di miele
2 cucchiaini estratto di vaniglia
1 baccello vaniglia
100 gr zucchero
60 gr farina per dolci
200 ml panna
60 gr cioccolato fondente (50 gr da sciogliere, una strisciolina da fare a pezzi)

Per la bagna
mezzo bicchiere di liquore a scelta
mezzo bicchiere d'acqua
zucchero

Per la copertura (mousse al cacao)
200 ml panna già zuccherata

Per decorare e assemblare
Ostia
Confettini
Penna rossa per dolci
Nastro





BASE:
Dividere i bianchi dai rossi. Montare i bianchi a neve fermissima assieme a un cucchiaio di acqua frizzante e riporre in frigorifero.
In un'ampia bowl, montare i rossi con lo zucchero, l'estratto di vaniglia, il pizzico di sale e l'altro cucchiaio d'acqua. Montare per almeno 10 minuti, finchè non vedete formarsi delle bolle belle grandi. Quindi setacciare il lievito, la farina e la fecola e aggiungerli. Mischiare con una frusta a mano.
Incorporare i bianchi in 3-4 volte, con un cucchiaio o un leccaciotole, e facendo movimenti dal basso verso l'alto per non smontarli.

Versare in 2 stampi da 22 cm (io ho usato quelli usa e getta in alluminio), partendo dall'esterno verso il centro. Infornare in forno già caldo a 180° per 30-35 minuti. Far raffreddare e preparare la crema.

CREME VANIGLIA E CIOCCOLATO:
Sciogliete in un pentolino, e a fuoco basso, il miele e il latte, lo zucchero e l'estratto di vaniglia. Quando sarà tutto ben omogeneo, versatene (fuori dal fuoco!) una piccola quantità in un pentolino in cui avete messo la farina, e rendete tutto omogeneo con una frusta a mano. Quando la parte solidà sarà stata assorbita dalla parte liquida e non ci saranno grumi, potrete versare il resto del latte nel pentolino con l'amido, e rimettere sul fuoco. Cuocete a fuoco medio-alto, mischiando continuamente con una frusta a mano. La crema sarà cotta quando si sarà raddensata e avrà cominciato a fare delle bolle. Togliete dal fuoco e fate raffreddare, mischiando ogni tanto con la frusta perchè non si raddensi troppo.

Nel frattempo che la crema si raffredda, montate la panna e neve ferma.
Incorporate la panna alla crema ormai fredda, con movimenti dall'alto verso il basso.

Prendere un terzo della crema, e aggiungervi 4 strisce di cioccolato fondente sciolto e leggermente raffreddato (non troppo, altrimenti si indurirà di nuovo), in modo da creare una crema al cioccolato.

ASSEMBLARE:
Preparare la bagna che si preferisce. Tagliare i due dischi di pan di spagna in 4 dischi. Bagnare il primo, farcirclo con un disco di crema. Sovrapporre un disco di pan di spagna e bagnarlo. Aggiungere la crema al cacao e dei pezzi di cioccolato fondente a pezzi, quindi sovrapporre un disco di pan di spagna, bagnarlo e aggiungere l'ultima parte di crema. Richiudere la torta.

Montare la panna, bagnare l'ultimo disco e ricoprire la torta in maniera omogenea. Aggiungere l'ostia, decorare la torta con confettini e con decorazioni fatte con la penna. Terminare con il nastro di tulle.

13 commenti on "Torta a 4 strati, vaniglia e cioccolato (autocelebrativa!)"

SABRINA RABBIA on 19 gennaio 2015 15:47 ha detto...

UNA TORTA MERAVIGLIOSA COME TE!!!!!!COMPLIMENTI PER IL TRAGUARDO E PER LA VOTAZIONE E IN BOCCA AL LUPO PER IL TUO FUTURO!!!!BACI SABRY

Claudia Pane on 19 gennaio 2015 16:35 ha detto...

Grazie mille, Sabrina! Dolcissima come sempre :D Crepi il lupo!!

~ Inco on 19 gennaio 2015 18:56 ha detto...

Complimenti Claudia, oltre ad essere molto bella sei anche bravissima.
Ti faccio tantissimi auguri per il tuo 110 e lode!!! In bocca al lupo per il lavoro..
Un abbraccio forte cara!!

Claudia Pane on 19 gennaio 2015 19:40 ha detto...

Grazie Incoronata, sei gentilissima!!! Crepi :D :D

paola on 19 gennaio 2015 20:26 ha detto...

complimenti per la laurea,e la torta deliziosa che però anche se il tuo moroso non l'ha assaggiata vedo che è quasi finita quindi è stata apprezzata,ah questi giovani

Claudia Pane on 20 gennaio 2015 11:31 ha detto...

Paola sì, effettivamente la torta è durata 24 ore ahah Grazie per i complimenti :D

Luisa M. on 20 gennaio 2015 11:45 ha detto...

Claudietta, ciao! CONGRATULAZIONI, ancora e ancora e ancora! Belli i primi tempi all'Orientale, quando ci conoscemmo :')
Comunque queste creme sono deliziose, ovviamente mi sono permessa di appuntarle!
Un bacio! In bocca al lupo per il futuro!

SimoCuriosa on 20 gennaio 2015 12:01 ha detto...

la tua...è una vera libidine!
e complimenti per la tua laurea!
posso chiedere in cosa?
a presto!

Claudia Pane on 20 gennaio 2015 13:03 ha detto...

@Luisa: sì, ti ricordi? Sembra ieri :O Sì, io ormai declino la crema di latte in tutti i gusti possibili! Mi manca solo pistacchio e poi li ho fatti tutti ahah
Crepi e grazie mille! :D

@Simo grazie! Traduzione letteraria! :)

Maria Grazia on 22 gennaio 2015 18:20 ha detto...

Brava, brava, brava, Claudia!!! Congratulazioni per la torta ma soprattutto per la tua laurea! Vedrai che, preparata come sei, andrà tutto per il meglio!
Un abbraccio,
MG

Claudia Pane on 23 gennaio 2015 13:35 ha detto...

Grazie mille, che carina!! Un bacio

Beatrice Maria Speroni on 26 gennaio 2015 18:34 ha detto...

Fantastica! E congratulazioni per la laurea!!

Claudia Pane on 27 gennaio 2015 18:38 ha detto...

Grazie mille Beatrice!!

Posta un commento