Rss Feed

domenica 8 febbraio 2015

Buccellatini siciliani

Pubblicato da Claudia Pane a 10:34





Il buccellato, o cucciddato, è un dolce siciliano fatto di pasta frolla siciliana stesa non sottile, e ripieno di frutta secca e altri ingredienti che variano a seconda delle zone. Il dolce si copre poi con glassa e codette colorate. Il nome significa "attorcigliato", perchè infatti il buccellato ha solitamente la forma di una ciambella. I buccellatini, invece, sono la versione mignon che si vende in tutte le pasticcerie siciliane.

Come ho detto in altre occasioni, mia madre è siciliana, e a Natale parlò di questo dolce buonissimo di cui non ricordava il nome. Indagando indagando, siamo arrivati al nome, ed è cominciata la mia caccia alla ricetta. C'ho messo un pò, perchè ho notato che gli ingredienti del ripieno variano da ricetta a ricetta, e non volevo toppare, ma ho notato che c'erano delle costanti, e inoltre mi sono aiutata con i ricordi di mia madre.

Li ho fatti ieri sera e... mamma mia, che bontà! Sono stati un successone. Il ripieno era ben bilanciato nei sapori e nella dolcezza, e la pasta frolla è davvero ottima, la riutilizzerò perchè si scioglie in bocca, è friabilissima pur avendo meno burro di una frolla tradizionale.

Da dire che i buccellati si fanno solitamente nel periodo natalizio, infatti l'abbinamento dei sapori è abbastanza invernale, ma le codette colorate mi mettevano allegria e mi facevano pensare al carnevale, quindi ho pensato di postare ugualmente la ricetta!

Per il ripieno
250 gr fichi secchi
60 gr mandorle pelate
80 gr nocciole
4 cucchiai miele
2 cucchiai marsala
1 manciata uvetta
50 gr arancia candita
70 gr cioccolato fondente
1 cucchiaio scarso cannella
1 cucchiaino scarso chiodi di garofano

per la frolla siciliana
500 gr farina 00
150 gr strutto (che ho sostituito col burro)
150 gr zucchero
2 uova
5 gr ammoniaca per dolci
mezza bustina lievito
zest limone
zest arancia
1 pizzico sale
2 cucchiai di miele
1 cucchiaio di latte


Il giorno prima, preparate il ripieno: tostate le mandorle e le nocciole e tritatele grossolanamente. Unitele ai fichi, precedentemente fatti rinvenire nell'acqua calda e tagliati a pezzetti. Aggiungete il cioccolato tritato e tutti gli altri ingredienti. Aggiustate a seconda dei gusti la cannella e i chiodi di garofano. Girate bene, coprite e fate riposare in frigo per una notte.

Preparate la frolla mischiando la farina con il burro ammorbidito e tutti gli altri ingredienti. Impastate bene e fate riposare in frigo per 30 minuti. Stendete la frolla tra due fogli di carta forno, stendetela non sottile (circa mezzo cm) e tagliate dei rettangolini. Mettete un bel pò di ripieno e richiudete i fagottini, cercando di lasciare un pò di apertura di lato, perchè si veda il ripieno.
Disponete su una teglia, distanziando leggermente i fagottini e infornate a 180° per 20 minuti circa, o finchè non vi sembrano dorati (dipende dalla grandezza dei fagottini).

Una volta sfronati e freddi, fate una glassa con lo zucchero a velo e l'acqua e decorate con le codette colorate.

16 commenti on "Buccellatini siciliani"

SABRINA RABBIA on 8 febbraio 2015 15:20 ha detto...

MOLTO SQUISITI, COMPLIMENTI!!!MAI PROVATI PRIMA, MA C'E' SEMPRE TEMPO, NO????BACI SABRY

paola on 8 febbraio 2015 19:57 ha detto...

complimenti davvero belli e grazie per la ricettina

Claudia Pane on 8 febbraio 2015 20:19 ha detto...

Grazie a entrambe! Un bacio

La cucina di Esme on 8 febbraio 2015 20:46 ha detto...

li conosco e sono golosissimi e ottimi ma li ho solo mangiati di pasticceria per cui immagino che fatti in casa siano a dir poco strepitosi!
baci
Alice

carmencook on 8 febbraio 2015 22:08 ha detto...

Sono bellissimi Claudia!!
Non ho mai avuto modo di assaggiarli quindi grazie mille per la ricetta!!
Un mega abbraccio e buona settimana
Carmen

speedy70 on 9 febbraio 2015 00:10 ha detto...

Grazie Claudia, questa golosa ricetta la copio... assolutamente da rifare!

Claudia Pane on 9 febbraio 2015 09:49 ha detto...

Grazie a tutte! Fatemi sapere, se li preparate anche voi :)

SimoCuriosa on 10 febbraio 2015 12:04 ha detto...

sai che anche a Lucca il buccellato è un dolce tipico ?
però è un dolce "povero" diciamo, non è ripieno nè colorato (come questi tuoi bellissimi) ha uvetta, semi di finocchio e poco altro..e fatto tipo treccia...

golossissimi questi tuoi dolcetti! a presto Claudia

Claudia Pane on 10 febbraio 2015 12:21 ha detto...

Grazie Simo! Sì, in effetti li si trova tanto in Sicilia, quanto in Puglia, in Calabria. Da quello che ho capito, si mangiano nel Sud, con qualche variante regionale sul ripieno :D

Damiana on 10 febbraio 2015 13:10 ha detto...

I dolci siciliani insieme a quelli campani,penso siano i più buoni del mondo...Meraviglia cara,complimenti!

Claudia Pane on 10 febbraio 2015 14:04 ha detto...

Grazie Damiana! Concordo con te :D La pasticceria siciliana e quella napoletana sono le mie preferite :)

~ Inco on 10 febbraio 2015 15:58 ha detto...

Claudia che buona questa frolla con lo strutto..mi ricorda la frolla della mia mamma. Grazie per questa ricettina Siciliana, è sempre ben accetta!!
Baci e grazie del commento

Mila on 11 febbraio 2015 11:29 ha detto...

Non conosco questo dolce, ma da vedere e da leggere mi sembra ottimo!!!!

Claudia Pane on 11 febbraio 2015 17:44 ha detto...

Grazie Incoronata e Mila, carinissime :D

Federica C. on 11 febbraio 2015 18:29 ha detto...

è buonissimo! anche io sono siciliana e quando lo mangio è sempre una goduria! passa da me se ti va :)

http://trasenesci.blogspot.it/

Claudia Pane on 11 febbraio 2015 18:41 ha detto...

Grazie Federica, piacere di conoscerti :D Concordo, è una goduria!

Posta un commento