Rss Feed

giovedì 26 marzo 2015

Pepite di pollo con paprika, in pastella

Pubblicato da Claudia Pane a 10:43





Questo è il secondo che ho preparato domenica scorsa. Il mio fidanzato è venuto a pranzo, e volevo preparargli questi straccetti di pollo che avevamo mangiato da una nostra amica e che lui aveva adorato. Quegli straccetti venivano da un pub, però il modo in cui erano fatti era chiarissimo, per cui mi sono messa all'opera alla prima occasione: pastella di acqua e farina, e panatura con paprika e aromi, e dritti in frittura!

Sono venuti croccantissimi, assolutamente da rifare.
Ho usato le sovracosce, ma anche il petto può andar bene, perchè trattandosi di straccetti, e quindi di bocconcini piccoli, non c'è rischio che si cuociano troppo e si secchinoo, perchè in ogni caso si cuociono il tempo necessario per dorarli.

per 4 persone
2 sovracosce di pollo (o 300 gr petto di pollo)
farina 00 + acqua naturale q.b
sale

pan grattato
paprika forte
origano

olio di arachidi per friggere

Pulire le sovracosce, tagliare gli straccetti. Preparare la pastella con farina e acqua, in modo che non sia nè troppo densa, nè troppo liquida.
Preparare la panatura con pan grattato, tanta paprika (considerate che devono venire rossi) e un poco di origano.
Passate gli straccetti nella pastella, quindi nella panatura.

Friggete in abbondante olio di arachidi e, una volta cotti, asciugate l'olio in eccesso con la carta assorbente.

Servite con ketchup e patatine.

4 commenti on "Pepite di pollo con paprika, in pastella"

speedy70 on 26 marzo 2015 14:16 ha detto...

Ma che delizia con la paprika, quanto mi piace!!!!!

andreea manoliu on 26 marzo 2015 15:04 ha detto...

Ma che buoni alla paprika !

SABRINA RABBIA on 26 marzo 2015 15:49 ha detto...

MAI PROVATI MA SEMBRANO MOLTO APPETITOSI!!!!BACI SABRY

Claudia Pane on 26 marzo 2015 18:34 ha detto...

Graziee! Provate, sono buonissimi :D

Posta un commento