Rss Feed

domenica 22 marzo 2015

Scones al limone con fragole e semi di papavero

Pubblicato da Claudia Pane a 12:13




Ed eccomi finalmente col primo dolcetto dell'anno a base di fragole. Quanto mi erano mancate? Erano lì, nei cestini, che mi guardavano da giorni. Giravo per le strade e vedevo cestini di fragole dai vari fruttivendoli e pensavo "levogliolevogliolevoglio". Le ho comprate qualche giorno fa, e la sera stessa mi sono attivata per farne un dolcetto. Avevo mille idee in testa e l'imbarazzo della scelta. Alla fine ho seguito le richieste: "perchè non fai gli scones? Non li fai da una vita!". Okay, facciamo gli scones. La prossima volta, però, dei muffins non me li leva nessuno!

Oggi vi presento una ricettina semplice semplice e buona buona. Ideali per la colazione o la merenda, gli scones richiedono un solo recipiente (economia dei piatti da lavare! Chi è contenta?).

Teoricamente, gli scones originali richiederebbero più farina e meno burro. In questo modo, si crea una sorta di biscotto/tortina, e non è un caso se in nord America si chiama anche "Biscuit". Sempre teoricamente, andrebbero serviti caldi e col burro spalmato, come li ho mangiati io a Londra. Una goduria, sì, ma quale è il problema del realizzarli in casa? Che, a meno che non si vogliono preparare gli scones per consumarli appena sfornati con burro e creme, il giorno dopo saranno secchi.

Questa ricetta, più casalinga, è leggermente diversa e li fa mantenere più morbidi, in modo che si conservino per 2 giorni. Dopo 2 giorni saranno finiti, eh, non è che saranno secchi.

Vabbè, ma quanto parlo?

Per una tortiera da 22 cm e 8 spicchi
260 gr farina 00
90 gr zucchero semolato
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino abbondante di lievito
1 pizzico di sale
110 gr burro freddo a pezzi
1 uovo medio
120 gr yogurt greco bianco 0%
1 fialetta aroma di limone
semi di papavero
200 gr fragole fresce
1 tuorlo + zucchero semolato + 1 goccino di latte

Mischiate tutti gli ingredienti secchi. Aggiungete il burro freddo e impastate con la punta delle dita, come per una frolla. Aggiungete l'uovo, lo yogurt, l'aroma e impastate. Mi raccomando, impastate il meno possibile, altrimenti otterrete degli scones secchi.
Aggiungete le fragole precedentemente lavate e fatte a pezzetti.

Stendete l'impasto in una tortiera rivestita di carta forno. Con le mani e alla buona, ottenete una pizzetta. Spennellate con tuorlo diluito con un goccino di latte e aggiungete lo zucchero semolato.

200° in forno statico per 20 minuti. Tagliate a spicchi.

7 commenti on "Scones al limone con fragole e semi di papavero"

La cucina di Esme on 22 marzo 2015 13:21 ha detto...

anche io sabato ho comprato le fragole, le amo pazzamente!
Golosissimo questo dolce!
baci e buona domenica
Alice

SABRINA RABBIA on 22 marzo 2015 16:08 ha detto...

MERAVIGLIOSI, LE FRAGOLE SONO ANCHE LA MIA PASSIONE......BACI SABRY

CONTROTUTTI on 22 marzo 2015 20:04 ha detto...

deliziosi e l'abinamento limone e fragola e' sempre vincente

paola on 22 marzo 2015 20:41 ha detto...

interessante io ancora non le ho comprate non mi convingono ma la voglia di usarle è tanta,felice serata

Claudia Pane on 23 marzo 2015 16:34 ha detto...

Grazie a tutte!!!

speedy70 on 23 marzo 2015 21:43 ha detto...

Claudia, i stavo perdendo questa delizia!!!! Che bontà!!!

Claudia Pane on 24 marzo 2015 09:22 ha detto...

Grazieee :D

Posta un commento