Rss Feed

mercoledì 22 aprile 2015

Gnocchi alla sorrentina senza forno

Pubblicato da Claudia Pane a 14:54


 L'altro giorno ho fatto gli gnocchi. Ero lì che aspettavo che le patate fossero bollite, in ansia da prestazione perchè ero completamente sola e avevo paura di fare danni. Come al solito, mi ero preoccupata per niente e tutto è filato liscio. Ho fatto l'impasto in santa pace, e ho notato che prepararli è molto più semplice di quello che si tende a pensare. In due persone si fa certamente prima: una fa i salsicciotti e taglia, e l'altra dà la forma con la forchetta e infarina. E in una mezz'oretta è tutto pronto.
Stavolta il condimento è stato il ragù del giorno prima (ergo, saporito saporito) e del fior di latte rimasto. In sostanza, una sorrentina veloce e senza forno.
Devo dire la verità, gli gnocchi migliori mai fatti, ottimi!!

Per 4 persone
1 kg patate (farinose, abbastanza secche. Io ho usato le patate rosse e lo consiglio)
300-400 gr farina 00 (la quantità varia a seconda delle patate)

Ragù q.b
Fior di latte 200 gr ca.

Bollite le patate a fuoco medio per una ventina di minuti dall'uscita del bollo. Le patate più piccole saranno pronte prima: controllate con una forchetta, senza però bucherellare troppo la patata, altrimenti entrerà l'acqua e sarà un problema quando andrete ad impastare.
Una volta pronte, sbucciatele velocemente con le mani, e schiacciatele ancora calde con uno schiacciapatate. Cominciate ad impastare utilizzando circa metà della farina, che aggiungerete mano a mano fino a ottenere un panetto omogeneo, lavorabile, non troppo secco (altrimenti avrete aggiunto troppa farina), elastico e non appiccicoso. Tagliando il panetto, dovrete vedere che non è poroso.
Tagliate dal panetto piccole parti di impasto e cominciate a fare dei salsicciotti aiutandovi con la farina. Tagliate gli gnocchi e posateli su una spianatoia infarinata, assicurandovi ogni tanto che non si attacchino tra loro (basta aggiungere un pò di farina e rotolarvi gli gnocchi in modo che tutti i lati siano infarinati quanto basta per non farli attaccare).
Una volta pronti, cominciate dagli gnocchi che avete fatto per primi e che saranno quindi leggermente riposati, prendete una forchetta e aiutandovi con un dito trascinate lo gnocco partendo dalle punte della forchetta e andando verso il basso: da un lato si sarà creata una cavità in cui si raccoglierà il sugo, dall'altro lato ci saranno delle lineette create dalla forchetta.

Cuoceteli in acqua salata: saranno pronti quando verranno a galla. 

Aggiungeteli alla pentola in cui avrete messo del ragù caldo e dei pezzetti di fior di latte. Girate per far sciogliere il fior di latte e servite.

12 commenti on "Gnocchi alla sorrentina senza forno"

SABRINA RABBIA on 22 aprile 2015 15:04 ha detto...

quanto sono buoni e anche belli, mi piace fare gli gnocchi, ma mi aiuta sempre la mia cucciola!!!!!Bel condimento, brava!!!!Baci Sabry

andreea manoliu on 22 aprile 2015 15:36 ha detto...

Buoni buoni gli gnocchetti. Si vede che oggi è il giorno dei gnocchi anche perché al pranzo anche noi abbiamo fatto dei gnocchi in casa, ma delle foto ne ombra. Sarà per la prossima !

Maria Grazia Maineri on 22 aprile 2015 16:03 ha detto...

Ottimi, Claudia. Assolutamente perfetti!
Un caro abbraccio,
MG

speedy70 on 23 aprile 2015 00:13 ha detto...

Quanto mi piacciono, sono ghiottissimi!!!!

La cucina di Esme on 23 aprile 2015 08:42 ha detto...

che meraviglia! posso passare a pranzo da te?
baci
Alice

Claudia Pane on 23 aprile 2015 09:16 ha detto...

grazie a tutte!! Alice, sei la benvenuta :d :d

Mila on 24 aprile 2015 11:13 ha detto...

Per ragù intendi il sugo di pomodoro vero???
Bella ricetta quella degli gnocchi!!!

Claudia Pane on 24 aprile 2015 18:25 ha detto...

Mila non esattamente! Intendo il sugo a base di pomodoro, ma fatto con la carne e cotto per svariate ore a fuoco basso! Più a lungo lo cuoci, più si insaporisce e si restringe. Il giorno dopo è ancora più buono e con gli gnocchi è l'ideale!!

Federica Simoni on 25 aprile 2015 17:04 ha detto...

O_O che bontà!!!

Claudia Pane on 26 aprile 2015 21:50 ha detto...

:D eh sì, provali!

Mammazan on 28 aprile 2015 10:34 ha detto...

Ho scoperto per caso il tuo bel blog..fonte inesauribile di idee golose a partire da questo ricco primo piatto!!

Claudia Pane on 28 aprile 2015 13:13 ha detto...

Ma grazie cara, benvenuta!!

Posta un commento