Rss Feed

mercoledì 15 luglio 2015

Cous Cous all'ortolana

Pubblicato da Claudia Pane a 16:30




Il cous cous all'ortolana è un piatto che ho pensato di fare questa mattina, mentre ero alla ricerca di un primo simpatico, qualcosa da mangiare freddo, magari un piatto unico. Da amante del cous cous quale sono, ho subito pensato a quel simpatico pacchetto che dimorava in cucina da un pò, e l'ho condito con un misto di verdure estive: colorato, buono, semplicissimo da preparare. Potete prepararlo in anticipo e mangiarlo freddo, a temperatura ambiente, o caldo.
Ovviamente dipende dai gusti, ma cercate di scegliere un cous cous a grana media. Io ho usato il Colfiorito, che mi è piaciuto molto dopo aver già provato il Barilla, che invece è una sorta di pappetta.

Il piatto sarà buono se le verdure saranno buone, quindi prendete le verdure migliori che riuscite a trovare :D

Trovate il cous cous anche in quest'altra versione, con spiedini di carne e verdure speziate.

Per 4 persone, tempo totale di preparazione: 40 minuti
220 di cous cous
220 gr acqua
1 peperone medio, giallo
2 melanzane medie, paesane, buone
1 patata grande
1 decina di pomodorini del Vesuvio
3/4 cipolla di Tropea
250 gr zucchine
basilico
olio evo
1 spicchio d'aglio
sale e pepe nero

Lavate il peperone e tagliatelo a metà. Togliete i semini e i filamenti. Tagliatelo in senso trasversale a listarelle, da tagliare ulteriormente in due. Mettete da parte i bastoncini di peperoni.
Lo stesso vale per la melanzana: pulite, tagliate in senso trasversale, ottenete dei bastoncini.
Pelate una patata, lavatela bene, e ottenete dei bastonicni della stessa lunghezza di quelli di melanzane e peperoni.
Mettete 3 cucchiai di olio evo in una padella ampia e dai bordi alti, imbiondite uno spicchio di aglio, aggiungete patate, peperoni, melanzane. Salate, aggiungete un goccio d'acqua, coprite e lasciate andare a fuoco medio.

Nel frattempo, tagliate i pomodorini in due e le zucchine a bastoncini. Aggiungetele alle verdure. Spadellate tenendo il manico con due mani, se - come me - non siete Maciste! Altrimenti girate con un cucchiaio di legno, ma rischiate di schiacciare le verdure. Aggiungete abbondandante basilico e coprite. Aggiungete, in ultimo, gli anelli di cipolla. Li aggiungo in ultimo perchè la cipolla di Tropea perde da cotta e dà il meglio quando è ancora un pò cruda.

Togliete il coperchio, fate evaporare il liquido a fuoco vivace, spadellando ogni tanto. Non cuocete troppo le verdure, a meno che non le preferiate molto morbide (come piacciono in effetti a casa mia, ahimè). Lasciate solo poco liquido, per legare il cous cous. Spegnete.

Per il cous cous, seguite le istruzioni sul retro del pacco: aggiungete acqua calda o brodo vegetale dello stesso peso del cous cous, fatelo riposare per 5 minuti e poi sgranate con una forchetta. Aggiungetelo, quindi, alle verdure, aggiustate di sale e spadellate per legare il tutto.


Servite con basilico e verdure avanzate.

5 commenti on "Cous Cous all'ortolana"

andreea manoliu on 15 luglio 2015 16:38 ha detto...

Mi piace tantissimo il cous cous e lo mangerei tutti i giorni, molto gustoso con le verdure !

Federica Simoni on 15 luglio 2015 17:47 ha detto...

che piatto super :P

speedy70 on 16 luglio 2015 16:11 ha detto...

Ottimo con le verdurine, mi piace moltissimo!!!!

Claudia Pane on 16 luglio 2015 19:05 ha detto...

Grazie!!!

Mirty Quibibes on 21 luglio 2015 21:45 ha detto...

Sabato lo mangerò! Lo adoro! ^_^

Posta un commento